A Ruvo di Puglia “L’arte del particolare”

A Ruvo di Puglia “L’arte del particolare”

Condividi

Nell’ex convento dei PP Domenicani importanti sezioni arricchiscono il parterre di eventi

maniesto-larte-del-modellismo-2016L’Arte del Modellismo, XI edizione: “L’arte del particolare”

Appuntamento a Ruvo di Puglia dall’8 al 9 ottobre 2016

La mostra – concorso biennale, “L’Arte del Modellismo” giunge alla sua XI edizione. L’evento, consolidato nel tempo, è diventato un appuntamento di rilevanza tra le numerose iniziative turistiche culturali ruvesi, promosse dall’Associazione Pro Loco di Ruvo di Puglia in collaborazione con il “Club Mutuo Soccorso del Figurino” di Bari. L’evento è patrocinato della Regione Puglia, Città Metropolitana di Bari, Comune di Ruvo di Puglia – Assessorato alle Politiche Culturali, UNPLI Puglia, Coordinamento Italiano Modellismo Statico, Aeronautica Militare, Associazione Nazionale Carabinieri “Dino Stasi” Sez. di Ruvo di Puglia e il locale Liceo scientifico “O. Tedone”.

La Mostra allestita come da tradizione nell’ex convento dei PP. Domenicani, in Via Madonna delle Grazie, edificio cinquecentesco di grande pregio, oggi sede della Pinacoteca Comunale di Arte Contemporanea di Ruvo di Puglia, sarà inaugurata Sabato 8 Ottobre alle ore 18,00.

L’esposizione sarà aperta al pubblico dalle ore 18,00 alle ore 22,00 nella giornata di Sabato 8 e dalle ore 9,00 alle ore 13,00 nella giornata di Domenica 9 Ottobre.

Domenica 9 ottobre, alle ore 16,00, si terrà la cerimonia di premiazione, interverranno le massime cariche civili e militari.

La consegna delle opere invece è fissata nelle giornate di venerdì 7 ottobre, dalle ore 16,00 alle ore 20,00 e di sabato 8 ottobre, dalle ore 9,00 alle ore 13,00 sempre presso la sede espositiva in Via Madonna delle Grazie, 2.

Nel corso degli anni la manifestazione è diventata punto di riferimento dei modellisti pugliesi e non solo; il curatore è Pino Lovino, appassionato di modellismo, al quale sono stati riconosciuti, nel corso degli anni, importanti attestazioni di merito nel settore del modellismo statico, a livello nazionale ed internazionale. Ad ogni appuntamento gli espositori hanno dimostrato da sempre una maggiore abilità tecnico-realizzativa che, affiancata ad una crescente fedeltà storica, ha contribuito a restituire, a quelli che forse riduttivamente sono chiamati “modellini”, una dimensione più consona: quella delle opere d’arte. Certamente un’ “arte minore” rispetto a quella che comunemente chiamiamo e conosciamo come Arte con la A maiuscola, ma non per questo priva di fascino. La manifestazione, giunta quest’anno alla XI edizione, dimostra, come nelle precedenti, una grande vitalità sia per qualità delle opere sia per presenza e provenienza di espositori, tra i quali si nota sempre una costante partecipazione giovanile ed un elevato contenuto di ricerca storica e culturale e di scoperta del lavoro manuale.

Le categorie dei modelli statici sono varie: aerei, veicoli, navi militari e civili, figure umane e fantastiche che ogni espositore con metodica costanza, cerca, trova, realizza e presenta.

Importanti sezioni arricchiranno il parterre di eventi; la prima sarà dedicata all’arte presepiale, la seconda dal titolo “La Grande Guerra 1914 – 1918 l’inutile strage” inserita nel cartellone della manifestazione da Sabato 8 Ottobre a Domenica 9 Ottobre 2016, ripercorrerà gli avvenimenti bellici di quel particolare periodo storico, attraverso le celebri copertine della Domenica del Corriere realizzate da Achille Beltrami, noto illustratore e pittore italiano.

L’evento è anche un’occasione per generare attrattività verso Ruvo di Puglia, l’Associazione Pro Loco è e sarà lieta di accogliere quanti desidereranno visitare la nostra città, anche soggiornandovi, vivendo un’esperienza unica e per certi versi indimenticabile.

Informazioni presso lo sportello informativo della Pro Loco (Via V. Veneto, n°48), e-mail: prolocoruvodipuglia@libero.it, sito web: www.prolocoruvodipuglia.it Tel: 080.3615419. Ufficio IAT: Tel: 080.3628428. Responsabile manifestazione Sig. Lovino Giuseppe cell. 333.93.62.860, e-mail: pinolovino@libero.it

Torna in alto