Concorso per la realizzazione del manifesto della ‘Sagra dei Osei’ a Sacile (PN) | fino al 31 marzo 2022

Concorso per la realizzazione del manifesto della ‘Sagra dei Osei’ a Sacile (PN) | fino al 31 marzo 2022

Condividi

La Pro Sacile (Pordenone, FVG) ha rinnovato il concorso per la realizzazione del manifesto della Sagra dei Osei, pubblicando il bando per l’edizione 2022.

La Sagra dei Osei è la manifestazione ornitologica più antica d’Europa e vanta i patrocini della Città di Sacile, della Regione autonoma Friuli-Venezia Giulia, del Ministero del Turismo, del Ministero per le Politiche agricole alimentari e forestali e del Ministero per la Transizione ecologica.
Il manifesto rappresenta artisticamente la Sagra dei Osei e viene riprodotto su tutte le affissioni, su tutti gli spot pubblicitari, su tutte le brochure e su ogni materiale divulgativo e promozionale dell’evento, cartaceo e digitale.

Il concorso è aperto a tutti e i concorrenti possono partecipare sia singolarmente sia nella forma di un collettivo.
Una Giuria tecnica selezionerà i 10 manifesti migliori e tra questi sarà il pubblico a decretare, attraverso una votazione, il preferito; sarà così designato il manifesto vincitore e rappresentativo della 749a Sagra dei Osei 2022.
All’autore del manifesto vincitore sarà riconosciuta una somma di €1.000.

È incoraggiata la partecipazione delle scuole: gli istituti possono patrocinare la partecipazione dei propri allievi e, qualora uno di essi risulti l’autore del manifesto vincitore, anche la scuola riceverà un’erogazione liberale di €1.000.

Il termine per l’invio degli elaborati è fissato al 31 marzo 2022. Modalità di partecipazione, bando di concorso e materiali utili sono pubblicati sul sito www.prosacile.it/concorsomanifesto.

Lo scorso anno al concorso hanno partecipato oltre 40 concorrenti provenienti da tutta Italia, isole comprese, di cui la metà aveva meno di 25 anni. Della Giuria hanno fatto parte esponenti noti, quali rinomati artisti della Città e della Regione, l’Assessore alla cultura della Regione Friuli-Venezia Giulia, l’On. Vannia Gava – Sottosegretario di Stato al Ministero della Transizione ecologica e l’On. Lucia Borgonzoni – l Sottosegretario di Stato al Ministero della Cultura.

Torna in alto