Festa dei Banderesi

Festa dei Banderesi

Condividi

Anche quest’anno, come da centinaia di anni, a Bucchianico, si celebra la Festa dei Banderesi in onore di Sant’Urbano. Il 22 maggio, il paese accoglie la più suggestiva sfilata dell’Abruzzo dove, dalle 15.30, è possibile ammirare l’esplosione di colori che da sempre ci contraddistinguono, un misto tra storia, tradizione, arte e folclore. Nelle contrade, la sera del sabato e la mattina della domenica, fervono i preparativi per l’allestimento dei carri e l’organizzazione della sfilata. Nel pomeriggio della domenica si svolge il corteo degli uomini e delle donne in abito tradizionale. Il corteo si configura come pellegrinaggio ed è aperto dal gruppo familiare del Banderese che porta un’immagine del santo, un vitello infiocchettato di rosso e blu ed altri doni. Seguono le donne con i canestri composti da fiori di carta crespa, a cui fanno da sfondo i quattro carri principali, appartenenti al Banderese, il Carro del Pane, il Carro del Letto, il Carro del Vino e il Carro della Legna e altri carri organizzati dalle Contrade su cui sono allestite scene di vita contadina. All’ingresso del paese avrà luogo la cerimonia della consegna del ramajetto, dove il Banderese, con il suo corteo, incontra il Sergentiere, a sua volta accompagnato da un drappello di militi con alabarde e da alcune fanciulle in abito storico. Procedono fino alla Chiesa di Sant’Urbano, dove sostano per una breve preghiera e per i canti tradizionali, quindi riprendono il cammino per terminare in piazza con la pittoresca Ciammaichella, un movimento a zig e zag che, in passato, ha permesso di  difendere il proprio territorio in una “guerra” tra due cittadine, ma che adesso permette di sorprendersi ogni volta che si assiste a questo scenario.

Ad attendervi ci sono 70.000 fiori di carta fatti a mano, in centinaia di canestri portati dalle donne sulla testa, quattro carri tradizionali del Banderese, insieme ad altri carri simbolici realizzati dalle contrade e con l’allegria dei bucchianichesi che, solo la passione e la devozione, regala ai tanti visitatori.
Inoltre, dopo la meravigliosa sfilata dei Banderesi, vi invitiamo a restare per assistere al grandioso spettacolo dei nostri “Musici e Sbandieratori della Città di Bucchianico” e dei nostri “Armigeri e Balestrieri  Città di Bucchianico”.

Torna in alto